Archivi tag: cuccioli

Sempre la solita storia

Ieri mattina il cellulare di Mariangela squilla. Una di tante chiamate, ma questa ha un tenore del tutto speciale, in grado di lasciare tanta amarezza. È una signora che vive nella prima periferia cesenate ed esordisce raccontando che fuori casa sua vivono tre cuccioli non in grande salute e chiede se possiamo, noi del gattile, prenderceli in carico per curarli.

Mariangela, allora, comincia a porre qualche domanda e scopre che i piccoli sono i figli di una gatta selvatica che ormai da tempo allarga le fila di una vera e propria colonia felina che vive nel suo giardino sotto casa. Alla domanda del perché in tanti anni non abbia chiamato mai per procedere ad un censimento della stessa che avrebbe comportato la sterilizzazione dei gatti, la signora, piccata e sorpresa, risponde che a lei non è questo che interessa, che a lei piace avere tanti gatti attorno a casa e non la infastidiscono!! Quindi Mariangela conclude che questi sono gatti considerati DI PROPRIETÀ. E, in questi casi, non si può richiederne la sterilizzazione gratuita alla ASL (garantita ai soli gatti randagi) e, soprattutto, nel momento in cui un cittadino è proprietario di un animale gioie e dolori sono a suo carico: comprese visite e cure veterinarie!!

Detto questo, la nostra signora spiega che il problema è che quei cuccioli sono selvatici e imprendibili. E qui le diamo la disponibilità a prestarle delle gabbie trappola per catturare i piccoli e finalmente riuscire a portarli da un veterinario. Ma anche questo alla signora, dall’alto della sua faccia tosta, non basta: lei e il marito lavorano, figli e nipoti probabilmente non possono essere scomodati per dei gatti…nessuno di loro proprio può venire in gattile a recuperare le trappole e fare il lavoro!! Evidentemente la signora pensa di star parlando con persone che non lavorano, persone che non seguono giornalmente centinaia di gatti, che devono fare i conti con un volontariato che comporta anche tante spese personali, solo per il fatto che si muovono per il territorio coi loro mezzi e il carburante pagato di tasca propria, che al lavoro arrivano spesso in ritardo o chiedono ore di permesso perché c’è sempre qualche emergenza.

No, solo loro DEVONO lavorare e tempo per i LORO GATTI non si può proprio trovare.

Ma noi a questi FURBETTI, ormai, siamo abituate. L’aspetto della telefonata che più ci ha amareggiate è che Mariangela continuando ad insistere sulla necessità che quei gatti venissero sterilizzati in quanto selvatici e di difficile gestione e battendo sul chiodo di quanto sia stato superficiale il comportamento della sua interlocutrice, questa ad un certo punto spiega di aver avuto un confronto con quelle che ha definito delle FUORIUSCITE dal gattile che le avrebbero detto di non star a perder tempo a chiamare o cercar aiuto da parte nostra, che il gattile comunque non sarebbe intervenuto. Ora, nomi non ne sono stati fatti, ma il sospetto è che si tratti di ex-volontarie. Noi lo diciamo da sempre: è vero che ovunque non possiamo arrivare, siamo pochi volontari a fronte delle domande d’intervento. Però è anche vero che è VERGOGNOSO che degli ex volontari si comportino in questo modo, sapendo come vanno le cose. È vergognoso che si sia lasciata una situazione di questo genere degenerare, senza FARE NULLA, pur conoscendola. Facile demolire, criticare, assumere atteggiamenti arrendevoli e menefreghisti e poi ritornarsene alla vita di tutti i giorni con la coscienza pulita. Il gattile collassa e arranca, i volontari per tanti, troppi, non sono tali, sono gli “schiavetti” di chi chiama una volta per chiedere aiuto e sente di aver fatto il proprio dovere, di chi la faccia non ce la mette e rimane al PC, comodo e con le dita veloci, pensando di risolver così i problemi, di chi lavora, ha figli e non può rinunciare al proprio tempo prezioso. E ora scopriamo anche che siamo le “boicottate” di chi la lingua l’ha lunghissima ma le braccia per fare e risolvere non lo sono altrettanto.

Buon anno FUORIUSCITE, chiunque voi siate, che possiate entrare nel nuovo anno con la coscienza appesantita da quei tre cuccioli malati per i quali non avete fatto NULLA.

Pancino e Pancina [ADOTTATE]

Ecco a voi Pancino e Pancina, ormai svezzati, cercano adozione. Pancino è il tigratino, gattino abbastanza tranquillo, invece Pancina è un po’ ribelle ma con la giusta dose di amore saprà conquistare i cuori di tutti. Per informazioni contattate Cristina al 3929603068 (ore 18-20) usando come riferimento i cuccioli ospiti di SARA.

pancino e pancina

Piccolina

Piccolina è una gattina di dimensioni ridotte rispetto ai suoi fratelli, è un po’ timida ma compensa con la sua tenerezza. Quando è arrivata al gattile era molto denutrita e aveva un’infezione agli occhi che si è risolta in parte, purtroppo le ha lasciato un occhietto offeso ma questo non le impedisce di vivere una vita normale e piena come tutti gli altri gatti e pertanto merita come loro una possibilità per una vita felice. Se interessati contattare Cristina al 3929603068 dalle 18 alle 20 o venite a trovarci al gattile il Sabato dalle 14 alle 18 o alla Domenica dalle 10 alle 13. Piccolina

Momo e Mou, due principesse in cerca di castello

AGGIORNAMENTO: al 15-09-14 sono state adottate entrambe, purtroppo non sono finite nella stessa famiglia e sono state separate ma ora hanno finalmente una vera casa e una vera famiglia! Buona fortuna piccole principesse

MOMO&MOU_ MOU1_
MOMO3_
Le piccole principesse MOMO & MOU si presentano: sono 2 sorelline di 2 mesi e mezzo dolci e coccolone. Momo la potete ammirare nelle prime due foto, è quella bianca/grigio cenere, invece Mou nelle ultime due, è bianca/tigrata scura. Sono state raccolte una mattina di pioggia lungo la statale Adriatica, abbandonate da chissà quale mostro, intente a nutrirsi ciucciando un tovagliolo unto…ma ora questa brutta disavventura è passata, loro non hanno perso fiducia nelle persone e sono pronte per entrare nella vostra famiglia!
Per conoscerle o adottarle chiamate Cristina al 3929603068 (dalle 17 alle 20)

 

Simba, la forza di un leone e la stazza di un micino

Simba appena arrivato
Simba appena arrivato

 

Simba finita la cura
Simba finita la cura

 

 

simba

Questa pallina di pelo bianco è un gattino di nome Simba di appena un mesetto e  mezzo, un pò malconcio, ha contratto un’infezione oculare che gli ha portato via un occhio e gli ha reso ipovedente e velato l’altro (si sta valutando se è possibile recuperare almeno quello velato). Lui viveva insieme ai fratellini in una zona molto trafficata che ne minacciava la sopravvivenza. Lui è stato catturato e portato in gattile, i fratellini ancora no purtroppo.

Simba nonostante questo handicap vive una vita normalissima e gioca insieme agli altri cuccioli senza problemi, usa la lettierina senza problemi e si muove come un cucciolo normale, l’unica cosa che si chiede ai futuri adottanti è un pò di accortezza nel farlo uscire all’esterno ma per il resto è un pelosetto allegro ed esuberante come tutti.

Al momento sembra destinato ad una vita in gattile perchè risulta meno apprezzato degli altri gatti “normali” e questo ci stringe il cuore, noi vorremmo che lo conosceste per capire quanto sia fantastico e dolce, dategli almeno una possibilità e non fate come tutti gli altri che lo hanno semplicemente scartato.

Se interessati chiamate Pamela al 3403036654 dalle 19 alle 21

Antenore & Giuditta: altre due vittime della superficialità umana!

AGGIORNAMENTO 12.11.14: Giuditta ha trovato finalmente una casa tutta per lei^__^
ora però non dobbiamo lasciare solo Antenore, lui sta ancora cercando una famiglia che lo ami

 

 

antenore
Antenore
giuditta
Giuditta

Purtroppo non tutte le storie sono felici, non tutte finiscono bene ma soprattutto quelle che sembrano finire bene e poi invece sfumano sotto i nostri occhi sono quelle che ci lasciano maggiormente una tristezza inconsolabile.
Questi 2 cuccioli sono ospiti già da tantissimo tempo di una nostra volontaria, non sono fratelli, lui ha 4 mesi e lei 3 ma ormai già da tempo stanno tutto il giorno insieme, giocando e divertendosi fuori e dentro casa della volontaria…come se lo fossero, anche perchè i due piccoli erano da un mese ormai prenotati da una famiglia che li voleva adottare in coppia. La promessa era di ritornare dalle ferie e poi di portarli nella loro nuova casa…ma evidentemente le vacanze hanno fatto perdere il senso del tempo a queste brave e serie persone…una volta ritornate, infatti, hanno atteso ancora 10 giorni prima di fare una telefonata alla volontaria e per dire cosa?? “sì, certo che li vogliamo ancora, però li adotteremmo a Ottobre se per lei può andare bene”!! Vi rendete conto di con chi dobbiamo avere a che fare??? Ovviamente la volontaria era già da un bel pezzo che aveva deciso che non li avrebbe affidati a questI INCOSCIENTI e ora ci ritroviamo di nuovo qua a cercare adozione a questi 2 quasi-fratellini!!

Per Giuditta questa è la prima delusione e speriamo rimanga tale ma per Antenore è già la seconda volta che arriva la tegolata in testa…forse voi più affezionati alla pagina ricorderete il gattino PUNTO, ecco Antenore è Punto e viceversa…Irene pensa che dopo tante delusioni sia giunto il momento di provare a cambiargli nome, forse ritenendo scaramanticamente che dopo tanta sfortuna un cambiamento in tal senso possa significare voltar pagina e finalmente trovargli adozione.
ADOTTANTI SERI DOVE SIETE????
Si affideranno anche separatamente, contattate Irene al 3491943201!!!
antenore2
giuditta2

Adozioni a distanza, come e perchè?

DSC_0569Molte persone vorrebbero dare il proprio contributo nel supportare e sostenere i gatti presenti in gattile e spesso non possono materialmente adottarli perchè magari sono allergici, hanno già altri gatti a casa, ecc… Con l’adozione a distanza il gatto “scelto” rimane al gattile ma se necessità di cure particolari, terapie, alimenti medicali o altro sarà possibile sostenerlo direttamente attraverso la vs adozione a distanza. I gatti presenti in gattile vorrebbero trovare una casa vera tutta per loro ma se questo non fosse possibile sarebbe già un passo positivo per loro avere un angelo custode che si preoccupa per loro. Se sei interessato/a vieni a trovarci al gattile e fai conoscenza con i ns ospiti pelosi, ti ruberanno il cuore.

TI ASPETTIAMO AL SABATO POMERIGGIO ORE 14-18 E ALLA DOMENICA MATINA ORE 9-12 PER CONOSCERE I GATTI PRESENTI IN GATTILE E QUELLI SOSTENIBILI A DISTANZA, LORO HANNO BISOGNO DI TE,TU NON ABBANDONARLI

 

Rocco [cerca adozione]

IMG_3238news: ADOTTATO IL 03.08.14
Questo piccoletto è stato battezzato temporaneamente Rocco, ha circa 2-3 mesi, è di colore marroncino tigrato ed è davvero un gattino esuberante, nulla di speciale direte voi, invece in tutta questa sua esuberanza ha una forte indole di dolcezza che non lo fa passare inosservato. E’ stato trovato a Ruffio (Cesena) dentro all’officina di un’azienda di lattonieri che correva in mezzo ai carrelli elevatori tutto contento, purtroppo nessuno degli operai lo ha voluto adottare e non poteva certo rimanere in officina con il rischio di venire investito ogni volta, pertanto è stato consegnato ad un volontario del gattile il quale ha però preferito prenderlo in stallo temporaneo data la tragica situazione che c’è al gattile. Ora Rocco è in una gabbia in stallo dal nostro volontario che sta facendo tutte le cure per farlo tornare in sesto e guarire al 100% dopodiché sarà disponibile per essere adottato dal 1 di Agosto.
Se siete interessati a questo piccolo peloso e volete conoscerlo e dargli una casetta dovete contattare il volontario al 3336859485 (Filippo) in quanto stiamo facendo di tutto per non farlo andare in stallo al gattile, se l’adozione andrà a buon fine poi si compileranno poi i moduli necessari e si farà l’inserimento del microchip con relativa iscrizione all’anagrafe animale.
La gabbia sta molto stretta a Rocco che fino ad oggi era abituato a correre per i campi, quindi prima troverà una casetta tutta per lui meglio sarà per tutti 😉IMG_3230 IMG_3237rocco1

rocco3

Cucciolotti in cerca di casa: “I gattini di Franca”

aggiornamento: sono stati tutti adottati, purtroppo sono dovuti tornare in gattile per due settimane ma lo hanno ben presto lasciato, un in bocca al lupo a questi cucciolotti per una vita felice e duratura

Questi piccoli “mascalzoni” sono stati portati al gattile molto piccoli e in condizioni precarie, fin da subito la situazione si è presentata disperata al punto che alcuni di loro si pensava dovessero lasciarci qualche giorno dopo il loro arrivo in struttura. Non c’era tempo da perdere e al gattile non potevano rimanere o la loro situazione sarebbe peggiorata. Sono stati portati in stallo da una nostra volontaria in modo tale che potessero ricevere più attenzioni e un ambiente in cui vivere più sano e tranquillo, qui sono stati curati e accuditi con profondo amore. Dopo qualche settimana di stallo la situazione è pian piano migliorata e ora i 4 piccoli mascalzoni sono tornati ad essere degli allegri distruttori ^__^.
Cercano quindi una casina tutta loro dove poter crescere e dare tanto amore…se li vuoi conoscere puoi chiamare Franca (dove sono al momento in stallo) al 3483165240 o Cristina al 3929603068 (specificando che chiamate per i “gattini di Franca”). NOTA: i cuccioli NON si trovano al gattile ma l’adozione sarà possibile solo dopo un colloquio conoscitivo tra i candidati-adottanti e una delle responsabili adozioni del gattile, oltre a questo sarà obbligatorio la sottoscrizione del modulo di adozione standard del Gattile Enpa. 20140619_104013 20140619_104113 20140709_213254 20140709_213738 20140709_214007 20140709_214118 IMG-20140622-WA0000 IMG_3136 IMG_3137 IMG_3138 IMG_3139